Noi e Voi e Legalitria. In partenza nuovi progetti

Negli scorsi giorni don Francesco Mitidieri ha portato alla presidenza della Regione Puglia la nostra esperienza associativa, intervenendo alla conferenza stampa di bilancio delle attività di Legalitria, il più importante progetto italiano di lettura contro la devianza e la criminalità, che lo scorso anno ha raggiunto 16mila lettori, interrogandosi sui temi delle mafie, la violenza e la violenza di genere, il bullismo e il cyberbullismo, le dipendenze, l’ambiente e l’ecologia. Un progetto ambizioso che ha incluso studenti, lettori con problemi con la Giustizia, interni al circuito penale, grazie al contributo del Garante per i detenuti della Regione Puglia e minori con problemi di accesso alla cultura e ai suoi strumenti, grazie al garante dei minori della Regione Puglia. Un progetto che si rinnova aprendosi a nuove belle avventure.

Don Francesco ha raccontato come l’associazione stia lavorando per incentivare la lettura che salva.

Il primo progetto avviato è con i minori del quartiere Tamburi di Taranto, a cui recenti studi attribuiscono deficit cognitivi a causa dell’inquinamento industriale. “Stiamo fornendo libri alla piccola biblioteca che si trova all’interno del parco di Lulù, di cui abbiamo la gestione, avviando laboratori di lettura per bambini fino ai 6 anni e i loro genitori. Dopo un mese già primi timidi risultati si vedono”.

In partenza in queste settimane, invece, il laboratorio di lettura partecipata e collettiva, per persone sottoposte a misura alternativa al carcere nel Centro socio-rieducativo Fieri Potest, gestito dalla nostra associazione e un progetto con i detenuti presenti nella struttura di via Magli in cui verranno coinvolti anche i figli. Verrà fornita ad entrambi lo stesso libro, perché anche il momento del colloquio possa essere motivo di confronto su un argomento condiviso come la lettura

Grazie agli amici di Legalitria con cui condividiamo questo percorso di bellezza.

Leave a Reply